La domanda per il risarcimento danni causati dall'ondata di maltempo della prima parte del mese vanno consegnati entro il 20 Marzo direttamente ai Comuni di appartenenza che, entro il 23, li invieranno alla Regione che potrà così avviare il processo di dichiarazione dello stato di calamità naturale.

I moduli da compilare saono due (che pubblichiamo in fondo), a seconda che si tratti di richiedere il contributo per un immobile abitativo o per un'attività commerciale e produttiva specificando in enrambi se sia stato distrutto, dichiarato inagibile o danneggiato e se durante l'emergenza siano stati evaquati (allegando l'ordinanza dei Vigili del Fuoco)

Qui il link per scaricare i moduli di richiesta di risarcimento danni causati dall'emergenza maltempo di Marzo in Abruzzo - Modulo 1 - Modulo 2