Lo stanziamento di un milione di euro per i lavori alla Stella Maris annunciato dalla Provincia di Pescara è stato accolto con soddisfazione dalla senatrice Federica Chiavaroli, coordinatrice del Nuovo Centrodestra  Abruzzo, che rilancia con convinzione l'idea di destinare  la struttura alla sede distaccata dell' Accademia delle Belle Arti di Roma.

Il progetto ha trovato sinora consensi trasversali a tutti i livelli, dal Governo Nazionale all'Amministrazione regionale guidata da Luciano D'Alfonso, con la firma del manifesto di intenti “ La Stella porterà altre stelle” da parte di artisti di calibro nazionale.

"Con l'Accademia delle Belle Arti di Roma – spiega Federica Chiavaroli – abbiamo gettato le basi per una sinergia virtuosa per lo sviluppo dell’economia della conoscenza in Abruzzo attorno a una idea forte, quella che coniuga la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale italiano con le nuove tecnologie, indispensabile per stare al passo con le complesse sfide  del mondo del lavoro attuale . Per questo motivo mi batterò in Commissione Bilancio e nelle sedi dei Ministeri competenti allo scopo di  reperire i fondi mancanti, necessari per garantire la realizzazione del progetto della Stella Maris di Montesilvano".

"L'attenzione che ha suscitato  nel mondo dell'arte a livello nazionale è un chiaro segnale del valore aggiunto che questa  magnifica struttura può rappresentare, per questo è opportuno  unire le forze, indirizzandole in un'unica direzione, quella che ha riscosso ampio consenso finora, ossia la valorizzazione della vocazione artistica di questo luogo identitario di Montesilvano" -conclude Chiavaroli.