Ampiamente superate le 35mila presenze dell’anno scorso alla decima edizione del Custom Party di Atessa. Un successo senza confini per la consolidata manifestazione organizzata dall’associazione “Rombi e Tamburi” che quest’anno ha spento ben dieci candeline.

Siamo stanchi ma molto soddisfatti – ha dichiarato a conclusione dell’evento l’ideatore Domenico Marra nonché presidente di “Rombi e  Tamburi” associazione  organizzatrice dell’iniziativa – gli obiettivi che ci eravamo prefissati quest’anno, sono stati tutti raggiunti. Il Custom cresce sempre di più e si conferma dopo ogni edizione una festa davvero per tutti”.

Il set anni Cinquanta, allestito presso l’area commerciale di Atessa dal 16 al 19 luglio scorso, ha ospitato un pubblico di tutte le età; musica, auto e moto d’epoca e stand tematici e variopinti il tutto egregiamente dedicato alla Kustom Kulture.

Numerosi i fan giunti da ogni parte d’Italia per assistere ai live  di Jack Rabbit Slim (UK), Josh Angus, i Di Maggio Bros, Slik Steve (Scozia), the Surfer Joe Combo  e direttamente da X-Factor la giovanissima cantante Violetta Zironi. A presentare le quattro serate, curate dalla direzione artistica di Gianluca Paolucci, Dr Feelgood ed Andrea Rock di Virgin Radio.

Grande attenzione da parte del pubblico per gli spettacoli di intrattenimento a partire da quello degli stuntman.

Vincente, anche quest’anno, la formula dello street food con prelibatezze di ogni genere; gli stand gastronomici sono stati invasi dai numerosi visitatori che hanno avuto la possibilità di degustare hamburger, hot dog, arrosticini, pallotte cace e ove, pesce fritto e tanto altro.

"Un ringraziamento va – aggiunge il presidente Marra – a tutti gli sponsor che hanno permesso la realizzazione dell’evento oltre che al corposo pubblico presente nelle quattro serate. Il Custom dà appuntamento al 2016”.