"E’ passato ieri in Commissione e andrà giovedì all’esame dell’Aula il progetto di legge per l'istituzione del parco marino regionale "Trabocchi del Chietino": una norma sballata, costruita male e che non serve a niente".

E’ quanto dichiarano in una nota i Consiglieri regionali di Forza Italia, Lorenzo Sospiri e Mauro Febbo.

“Abbiamo votato il testo solo ed esclusivamente come ultimo tentativo  per fermare Ombrina – sottolineano i Consiglieri – anche se temiamo sia vano. L’unica cosa buona era stata fatta dal Governo Berlusconi che con il Decreto Prestigiacomo aveva bloccato davvero l’installazione petrolifera al largo della costa teatina, mentre le leggi dei governi Monti, Letta e Renzi le hanno spianato la strada. Inoltre bisogna aggiungere la evidente demagogia dell'attuale governo regionale che inventa parchi su parchi sbagliati e inutili allo scopo di fermare Ombrina ma utili solo a lavarsi un po’ la coscienza. Ma il Pd ha le sue pesanti responsabilità su uno scempio che macchierà pesantemente la nostra meravigliosa regione".

"Tra l’altro - concludono Febbo e Sospiri - a presentare il progetto in Aula sarà il sottosegretario Mazzocca che di fatto solo formalmente è un componente di un esecutivo che non ci vuole mettere la faccia”.