Proseguono incessantemente le operazioni di dragaggio nel porto di Pescara, ma i tempi previsti di chiusura lavori, si allungano di altri 15 giorni e termineranno il 15 giugno.
Lo ha annunciato il Comandante della Capitaneria di Pescara Enrico Moretti che ha firmato l'ordinanza di proroga alla società veneziana L.M.D. di Malcontenta. 

Le operazioni scavo per liberare i fondali dai sedimenti e il contestuale scarico di questi nei pressi della diga foranea dovrebbero permettere di "trascorrere la stagione estiva senza problemi per le imbarcazioni in entrata e uscita da Pescara, così come saranno garantiti i collegamenti in traghetto per la Croazia" ha dichiarato il Comandante .

Intanto è arrivato a Pescara anche il vice presidente della commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Ivan Catalano che, insieme alla giunta comunale e a quella regionale, ha annunciato il varo del nuovo piano regolatore portuale.