Pescara . Oltre una tonnellata, per la precisione 1100 kg di prodotti sono stati raccolti in occasione della Spesa Sospesa, la colletta alimentare organizzata nel fine settimana appena trascorso dalla Conad di via Milano, a Pescara, in collaborazione con l'Emporio della Solidarietà della Caritas.
Grazie alla grande disponibilità della clientela del supermercato sono stati raccolti prodotti a lunga conservazione - pasta, farina, zucchero, latte, scatolame, omogeneizzati - ai quali è si è aggiunto un carrello donato dal direttore della Conad Fabrizio Costantini. I prodotti andranno sugli scaffali dell'Emporio di via Rubicone che assiste circa 200 famiglie disagiate residenti nella diocesi Pescara-Penne. Attraverso una card potranno fare la spesa gratuitamente e "pagare" con i punti caricati sulla tessera. "Il bel risultato testimonia la sensibilità di tanti nel condividere il cibo con chi non ne ha" commenta il direttore della Caritas Pescara-Penne don Marco Pagniello.