Pescara . Vogliamo scommettere che presto sentiremo nuovamente parlare di loro? Sembra incredibile, ma è così : arrestati due volte in una settimana per furto, è quello che accade ad una coppia di rom a quanto pare impunibili.
Erano stati presi una settimana fa mentre tentavano di introdursi nell'appartamento di due anziani, ed erano già sospettati di molti altri colpi, ma evidentemente erano liberi di continuare a delinquere se ieri, nuovamente sono stati colti sul fatto mentre rubavano in un condominio.

Erano stati arrestati lo scorso 14 giugno dagli agenti della Squadra Mobile mentre stavano per svaligiare un appartamento, ma il giorno dopo erano stati scarcerati e sottoposti all'obbligo di dimora. Oggi i due, giovani romeni, sono nuovamente finiti nella rete della polizia di stato accusati di furto aggravato: per l'uomo divieto di dimora nel Comune di Pescara, per la donna custodia cautelare in carcere, ordinanze emesse dal Gip del Tribunale di Pescara Nicola Colantonio su richiesta del Pm Gennaro Varone in relazione a un episodio del 25 maggio scorso.

I due entrarono nel parcheggio di un condominio in via Petrarca forzando il cancello d'ingresso, poi, rotto il vetro di un furgone, si impossessarono di un telefono. Gli inquirenti li hanno identificati grazie a filmati registrati da telecamere di sorveglianza.