Pescara . La città celebra il Giorno del Ricordo in memoria di tutte le vittime delle Foibe con un importante evento nella Sala Consigliare del Comune aperta , per l'occasione , agli studenti .
Dalle 10 in poi è prevista la proiezione di "Magazzino 18" tributo teatrale e musicale del cantautore Simone Cristicchi dell'esodo e della morte di moltissimi italiani nell'immediato dopoguerra in Venezia Giulia e Dalmazia.

Cristicchi racconta la tragedia partendo dagli oggetti privati, ancora conservati al Porto di Trieste, per far rivivere la memoria delle persone alle quali appartennero. Una narrazione che passa attraverso vari codici espressivi, dalla letteratura, alla musica, al teatro, in una sorta di reportage storico talmente inedito da essere definito “Musical-Civile”. Un pensiero alle vittime, ma anche a chi rimase in quelle terre.
Lo spettacolo è prodotto dal Teatro Stabile del Friuli e Venezia Giulia e da Promo Music.

La proiezione di "Magazzino 18" sarà seguita da un dibattito a cui parteciperanno gli studenti pescaresi , il Presidente del Consiglio comunale Antonio Blasioli, il Sindaco Marco Alessandrini, il Presidente della Provincia Antonio Di Marco e il Presidente dell'associazione Venezia Giulia e Dalmazia Mario Di Racca.