Il divieto scatta dalle ore 22 del giorno di venerdì 9 alle 24 del 14 ottobre nel primo caso e dalle 22 del giorno 15 alle 24 del giorno 21 ottobre.

Nella giornata odierna il sindaco Marco Alessandrini ha firmato un'ordinanza che vieta il prelievo e l'utilizzo delle acque

del fiume Pescara a partire dall'altezza di via Gran Sasso e fino alla foce, dalle 22 di venerdì 9 ottobre alla mezzanotte di mercoledì 14 ottobre e dalle 22 di venerdì16 ottobre alla mezzanotte di mercoledì 21 ottobre prossimo.

“Causa realizzazione del Ponte Nuovo, è necessario adeguare la rete dei sottoservizi che corrono lungo la golena sud, come già previsto nella fase esecutiva di progettazione dell'opera. Tale operazione richiede il collegamento delle tre condotte esistenti, due di acque reflue e una di acque meteoriche, alle nuove condotte – illustra il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio – Tutte le problematiche e la linea di azione sono state affrontate durante la conferenza di servizi tenutasi in data 5 ottobre scorso, alla riunione hanno preso parte Comune, Provincia, Aca, Genio Civile, Arta e la ditta che sta realizzando l'opera.

Acquisiti anche i pareri da parte degli Enti non presenti alla riunione, si è rilevata la necessità di interrompere temporaneamente il servizio fognario disattivando gli impianti di sollevamento presenti lungo l'area interessata, per consentire la deviazione delle condotte esistenti.

Al fine di ridurre i tempi di intervento e di provocare il minore afflusso possibile del contenuto delle condotte al fiume, in sede di conferenza dei servizi si è deciso di operare nei giorni di venerdì 9 ottobre e venerdì 16 ottobre dalle ore 22 alle ore 7 del mattino.

L'ordinanza interdice temporaneamente e cautelativamente, al fine di salvaguardare la salute pubblica, il prelievo e l'utilizzo dell'acqua del fiume nel tratto che va dal punto di corrispondenza di

via Gran Sasso fino alla foce per cinque giorni successivi alle operazioni di spostamento delle condotte che si svolgeranno come detto venerdì 9 e venerdì 16 ottobre.

Quindi il divieto scatta dalle ore 22 del giorno di venerdì 9 alle 24 del 14 ottobre nel primo caso e dalle 22 del giorno 15 alle 24 del giorno 21 ottobre.

I lavori verranno eseguiti secondo tutte le procedure analizzate e prese in carico in sede di conferenza dei serviziÍž la presente ordinanza verrà resa nota attraverso tutti i canali di comunicazione istituzionale e a mezzo stampa”.

 

 

Pescara, 7 ottobre 2015