Pescara . Sembra che l'aria sia finalmente tornata pulita, anche se il cattivo odore della sanseria non da tregua, almeno stando ai risultati delle ultime analisi dell' ARTA che questa volta sono state positive. Notizia accolta con soddisfazione dall'amministrazione comunale di Pescara .  Per il Sindaco Alessandrini e per il Vice Del Vecchio "Ieri il risultato migliore. Oltre alle condizioni meteo lo stop ha giovato". Se anche le prossime analisi dell'aria dovessero essere positive si potrà annullare l'ordinanza anti smog e permettere, di nuovo, a tutti i i veicoli di circolare.

“L’esito della prima giornata di targhe alterne, a seguito dell’ordinanza che limita il traffico a salvaguardia della salute pubblica ci consegna un dato sulla qualità dell’aria registrato dall’Arta che è notevolmente positivo.
 
Nella giornata di ieri, infatti, su ben tre delle quattro centraline, si registra una qualità dell’aria buona, mentre è accettabile nella quarta: si tratta di un risultato del tutto inedito.
 
Un dato parziale che incoraggia ma che non ci deve far sedere sugli allori, di certo le finalità sottese all’ordinanza sia pure contestata da alcuni settori della comunità devono far riflettere tutti, nessuno escluso.
 
E’ chiaro che anche le condizioni climatiche hanno giocato un ruolo per tale risultato, seppure il dato di ieri che è il migliore degli ultimi giorni, arrivi dopo una giornata meno ventilata di quelle precedenti, a dimostrazione che l’apporto inquinante da parte del traffico veicolare è rilevante. Infatti dal monitoraggio del traffico su viale Bovio, si è registrato un decremento di circa il 30 per cento dei veicoli.
 
Se il trend sui dati sarà confermato nei prossimi giorni decideremo se mantenere oltre la misura e quali iniziative attivare al fine di mantenere pulita l’aria”.