Tutto pronto per la manifestazione promossa da Comune e Confesercenti in collaborazione con la Camera di Commercio.

Oltre 200 negozi aderenti per trasformare il centro di Pescara in una grande piazza commerciale dove fare shopping fino all’alba. A partire dalle 19 del 31 luglio le vie del centro di Pescara si trasformeranno in un centro commerciale naturale con decine di spettacoli, degustazioni, sfilate di moda e intrattenimento per tutte le età che si snoderanno lungo tutte le strade interessate dall’iniziativa, interamente chiuse al traffico per l’occasione.

 

“Abbiamo l’obiettivo di realizzare concretamente il centro commerciale naturale di cui si parla da troppi anni – così l’assessore al Commercio Giacomo Cuzzi - e questa manifestazione arriva dopo l’enorme successo della 'Notte bianca del Mediterraneo' che ha consentito ai cittadini di vivere la riviera per tutta la notte ed agli esercenti di fare incassi importanti”.

 

“La manifestazione sta crescendo anno dopo anno - ha sottolineato il presidente di Confesercenti Raffaele Fava - e quest’anno ha già avuto oltre 200 adesioni. Ringraziamo il Comune per aver fatto propria la manifestazione e la Camera di commercio per la sua collaborazione: per i negozi che aderiscono infatti ci saranno importanti agevolazioni come la Siae e l’occupazione suolo pubblico. L’alto numero di adesioni dimostra anche che la formula funziona: lo scorso anno, grazie alle 70 mila presenze, sono stati battuti scontrini fino alle 4 di mattina e molti pubblici esercizi hanno esaurito la merce. Questa è una buona manifestazione, a costi ridotti e finanziata dai sacrifici dei commercianti”.

“Pescara di Notte è un vero e proprio maxi incentivo alle attività economiche - ha aggiunto il consigliere comunale Piero Giampietro (Pd), presidente della commissione consiliare Commercio e Artigianato - perché punta ad animare il centro e di questo beneficeranno soprattutto le piccole imprese indipendenti".

"Il centro di Pescara - prosegue - può tornare ad essere la fabbrica della nostra città e dell’Abruzzo, e l’organizzazione del centro commerciale naturale sarà il cuore di questa strategia. Pescara di Notte è la prova di come si possano fare manifestazioni a basso costo e con il protagonismo degli operatori economici. Quest’anno la manifestazione si allarga sia a sud, con via Gobetti e via Lazio, sia a nord con l’area del Mercato centrale di piazza Muzii, sempre più decisiva nello sviluppo dell’intrattenimento e del tempo libero di qualità della città di Pescara”.