Due case a Pescara e una a Civitella del Tronto, più sette automobili in uso ai membri del clan, è questo il bottino confiscato al clan rom Spinelli grazie ad un'operazione congiunta della Questura e della G.d.f. di Pescara.
Beni per oltre un milione di euro di valore frutto delle attività illecite, di spaccio di stupefacenti, truffe ai danni di anziani e reati vari contro il patrimonio da parte del noto sodalizio criminale, sequestrati e confiscati ( legge 159/2011)
Con quest'ultima confisca, sale a ben 37 milioni di euro, la somma totale sequestrata alla criminalità dalle forze dell'ordine dal 2007 ad oggi.