Pescara . Blitz della Guardia di Finanza a Pescara : sequestrati ben 90000 prodotti cinesi , privi del marchio CE di qualsiasi documento di tracciabilità e fabbricazione , non vendibili in Italia . Si tratta nella maggior parte dei casi di giocattoli ed oggetti carnevaleschi, come maschere parrucche , finti baffi e denti da vampiro fabbricati in modo non conforme alla legge con materiali potenzialmente dannosi, immessi sul mercato a costi bassissimi .

Tutti i prodotti sequestrati erano sugli scaffali di dieci esercizi commerciali di imprenditori di origine cinese a Pescara, Montesilvano e a Cepagatti , i titolari dei negozi sono stati tutti multati , per tre di loro è anche scattata la denunci all'autorità giudiziaria per il reato di introduzione nello Stato e commercio di prodotti con contrassegni falsi , mentre gli altri sette sono stati segnalati in via amministrativa alla Camera di Commercio per violazioni al Codice del Consumo.