Pescara . Stavano rubando in un appartamento al secondo piano di un palazzo di via Regina Margerita , quando sono stati scoperti dai Carabinieri allertati dalla telefonata di un vicino che aveva visto i due sospetti entrare furtivamente nell' abitazione . Così , per sfuggire all'arresto , dopo aver arraffato più oggetti che potevano , i due malviventi non hanno esitato a lanciarsi dal balcone . Un volo di oltre quattro metri eppoi la fuga , rocambolesca , a piedi .
Uno dei due ladri è riuscito a far perdere le proprie tracce , mentre l'altro , un ragazzo albanese di 24 anni è stato  acciuffato ed arrestato .
Ora sono in corso le indagini per rintracciare il complice e verificare sei due non si siano resi protagonisti di altri furti a Pescara.