Ancora acqua di fogna nel fiume Pescara , questa volta la Guardia Costiera di Pescara ha individuato un maxi scarico abusivo in zona Villa Raspa di Spoltore . Uno scarico fognario diretto enorme che finiva direttamente nel fiume senza passare dal depuratore , riversando nel Pescara acque inquinatissime con valori di escherichia coli pari a 34 milioni, a fronte di un valore massimo consigliato non superiore a cinquemila.
Lo scarico abusivo è stato individuato durante il sorvolo di un tratto del Fiume Pescara da parte di un elicottero della Guardia Costiera che ha rilevato, attraverso un sistema di scansione all'infrarosso del territorio e delle acque, un'anomalia termica tra i reflui provenienti da un collettore di scarico ed il Fosso del Seminario, corpo idrico ricettore, quest'ultimo direttamente convogliato sul fiume Pescara .
A finire nei guai il direttore amministrativo e il direttore tecnico dell'Aca , Azienda Comprensoriale Acquedottistica,  denunciati per per getto pericoloso di cose e inquinamento ambientale.