Pescara . Questa volta è andata bene, ma spesso, in storie come queste, il lieto fine non c'è. E' un classico, odioso, e gli anziani sono sempre più spesso vittime del reggiro di chi si finge tecnico del gas, o dell'elettricità o di qualunque agenzie, per farsi aprire il portone, entrare in casa e rubare tutto il possibile.
Succede sempre più spesso, ed è successo anche questa mattina a Pescara dove quattro Rom si sono spacciati per addetti alla lettura dei contatori e hanno tentato di rubare in casa di due anziani coniugi.

Dovevano verificare una presunta perdita di gas ma l'obiettivo era un furto.
La vittima, di 83 anni, era stata seguita fino a casa. I due coniugi, insospettiti, li hanno però cacciati, chiamando le forze dell'ordine. Sul portone, i falsi tecnici - quattro rom con precedenti specifici - hanno trovato gli agenti di due Volanti, avvisati da un collega fuori servizio che li aveva notati mentre seguivano l'anziano.