"Percorriamo questa strada per affiancare le nostre imprese, per supportarle, per stare loro vicino. Non ci sono grandi distinzioni tra Chieti e Pescara, ormai sono un'unica entità" ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio Industria Artigianato Agicoltura di Pescara Daniele Becci a margine dell'approvazione della delibera che accorperà le Camere di Commercio delle Province di Pescara e Chieti.
Decisione presa all'unanimità dal consiglio della Cciaa di Pescara, nel giro di un anno e mezzo le Camere di Commercio di Pescara e Chieti si fonderanno creando così un mega ente capace di raggruppare le 96023 imprese iscritte nelle due province ( Chieti 53.727 Pescara 44.296)
Ora toccherà alla Camera di Comercio di Chieti votare la stessa delibera e si tratterà del primo accorpamento in Italia.
"La Giunta della Camera di Commercio di Chieti ha deciso di fare questo passo, di fondersi con Pescara. Il percorso fino ad oggi è stato rallentato dal fatto che il Consiglio di Chieti ha deciso di creare una nuova governance. Nel primo consiglio utile si approverà anche a Chieti una delibera analoga a quella odierna" ha confermato Silvio Di Lorenzo Presidente della CamCom di Chieti.