Pescara . Avrebbe confessato il presunto assassino del duplice omicidio di Via Tibullo in cui sono stati uccisi una giovane polacco di 23 anni e la madre di 56 anni .

Il Killer sarebbe un uomo ucraino di 26 anni che avrebbe ammazzato a coltellate prima il figlio , al culmine di una lite causata da un computer rotto e poi la madre con diversi violentissimi colpi di mazza da baseball che le avrebbero sfondato il cranio . Tuttavia la donna respirava ancora all'arrivo dei primi soccorsi , ma sarebbe spirata pochi minuti più tardi.

Secondo le prime ricostruzioni della Squadra Mobile di Pescara diretta da Pierfrancesco Muriana  sia il giovane polacco ucciso che l'assassino avrebbero precedenti penali legati al mondo della droga e , probabilmente l'omicida ucraino , tossicodipendente , sarebbe un cliente del 23 enne polacco ucciso che sarebbe stato uno spacciatore.

Non è ancora chiara la dinamica dell'aggressione , ma probabilmente , al culmine della lite, deve esserci stata una colluttazione poiché l'omicida avrebbe delle ferite alle braccia e alle mani .

Al momento dell'assassinio , inoltre la madre del polacco non sarebbe stata presnte in casa , ma avrebbe avuto la sfortuna di rientrare mentre l'omicida era ancora nella stanza da letto del figlio, così anche lei sarebbe stata aggredita dalla furia omicida dell'ucraino che aveva già commesso il primo delitto .

Ad avvertire le forze dell'ordine sarebbero stati alcuni testimoni allarmati dalla vasta scia di sangue per le scale . Quando le forze dell'ordine sono entrate in casa la scena del crimine era quella di un massacro : i due corpi erano in diversi punti della piccola mansarda di via Tibullo riversi in un lago di sangue .
Sempre alcune testimonianze avrebbero indicato agli inquirenti un borsone blu con all'interno la mazza da baseball usata per massacrare la donna.

L'assassino , in fuga , invece è stato rintracciato quasi subito nascosto nel vano delle caldaie di un palazzo vicino all'interno del quale sono stati ritrovati il coltello presumibilmente usato per uccidere il 23 enne polacco e alcuni abiti intrisi di sangue.

L'ucraino avrebbe già confessato il duplice omicida dei due polacchi. Ora, ferito alle mani e alle braccia il killer è in ospedale piantonato .