escara : Sono 21 gli studenti dell'Istituto Alberghiero 'De Cecco' di Pescara che hanno partecipato alla 1/a fase del Progetto Erasmus+'Qu.A.Li.T. Tour. III'; 5 settimane di stage tra Dublino, Royal Tunbridge Wells, Portsmouth, Bordeaux, Malta, La Palma e Malaga in aziende turistico-ricettive e alberghiero-ristorative del posto, assistiti da un tutor.

"Un'esperienza - dice la dirigente scolastica, Alessandra Di Pietro - che fa emergere negli studenti spirito d'iniziativa e adattabilità". Il progetto, prosegue la dirigente Di Pietro, "ha consentito ai nostri ragazzi del quinto anno di sperimentare 'senza rete' quanto appreso sui banchi e in laboratorio durante il proprio percorso scolastico. Ad aprile - annuncia - partirà la seconda fase con altri 4 ragazzi che andranno a Dublino e Portsmouth per replicare l'iniziativa". In primo piano, sottolinea ancora la dirigente scolastica, "l'alternanza scuola-lavoro in ambito europeo che favorisce la diffusione della mobilità giovanile permettendo agli studenti di affiancare la formazione on the job in azienda a quella teorica in aula e pratica in laboratorio. I ragazzi scelti hanno prima seguito un corso intensivo di lingua e di formazione logistica e culturale, quindi hanno raggiunto la propria destinazione con l'obiettivo di accrescere, confrontare e aggiornare le conoscenze in un contesto transnazionale". In particolare, l'Istituto Alberghiero 'De Cecco' ha aderito a tale proposta in partneriato con altre realtà scolastiche, ossia l'Ipsarct 'Crocetti', come capofila, l'Istituto 'Acerbo', l'Istituto 'Aterno-Manthoné', l'Ipscta 'Di Poppa', e l'Istituto 'Moretti'.