Pescara . Soldi per le famiglie in difficoltà economica a causa della crisi del lavoro, il Comune di Pescara ha pubblicato l'avviso pubblico del sussidio straordinario, una tantum, dedicato ai nuclei familiari che non ce la fanno ad arrivare a fine mese. 70000 euro totali stanziati da dividere, fino ad esaurimento ,in base alla graduatoria delle richieste.
Sono 1000 euro o 1500 euro a a famiglia a seconda del punteggio in graduatoria e c'è tempo fino al 12 febbraio per presentare la richiesta.

"L'Amministrazione Comunale eroga un contributo una tantum finalizzato al sostegno delle famiglie che, a causa, dell'attuale crisi economica vivono in una situazione di grave disagio economico.
Gli interventi suddetti hanno la natura di contributo economico a carattere straordinario.
I destinatari degli interventi sono i nuclei familiari, anche monoparentali, con almeno un figlio a carico di età non superiore ai 25 anni che si trovano in situazione di difficoltà economica."

Ecco il testo completo dell'avviso pubblico con tutti i requisiti e le modalità di richiesta contributo di sostegno straordinario [SCARICA QUI]

La domanda può essere presentata da uno dei genitori conviventi, o, nel caso di separazione legale dal codice affidatario dei figli in via prevalente, ovvevero con cui i figli convivono
Il Comune accetterà soltanto le richieste pervenute entro le 12:00 del 12 Febbraio 2016 ed esclusivamente tramite il modulo scaricabile o sul sito del Comune di Pescara http://www.comune.pescara.it/internet/index.php?codice=264 ( bisogna registrarsi )