Buona la prima del Pescara in casa, 2 a 3 contro una squadra di serie A come il Sassuolo anche se priva di giocatori importanti.
La partita si era messa subito bene, al 10 era stato annullato un gol al Sassuolo per un e subito dopo uno Zampano già in buona condizione va in percussione sulla fascia e regala a Lapadula una palla che va solo spinta in rete ed è 1 a 0 per il biancazzurri.
Il Sassuolo, però non ci sta e dimostra tutta la propria superiorità rendendosi pericoloso in diverse occasioni con Pellegrini e Sansone che solo un superlativo Fiorilli riesce a neutralizzare.

Il Pescara comunque resta vivo e riesce anche ad andare vicino al raddoppio con buone iniziative di Caprari su cross di Valoti e ancora con Lapadula che già si è inserito ben nel modulo di Oddo. Troppi errori in attacco, forse dettati anche dalla stanchezza, spianano la strada alla rimonta del Sassuolo che prima pareggia su rigore con Sansone per un fallo di Zuparic e poi passa in vantaggio con il rimpianto ex Politano.

Il secondo tempo non fa nemmeno in tempo ad iniziare che subito Floro Flores porta a 3 le reti dei neroverdi e di fatto sembra chiudere la partita
. Girandola di cambi e ritmi di gioco più bassi che nel 1 tempo fino a quando, Mitrita bella sorpesa della serata per il Pescara sale in cattedra con un paio di accellerazioni brucianti, fino al gol che porta la sua firma e fissa il risultato sul 2 a 3.

Il Tabellino:

PESCARA (4-3-1-2): Fiorillo (36' st Kastrati), Zampano (11' st Vitturini), Zuparic (16' st Fornasier), Bunoza (25' st Milillo), Rossi (1' st Mignanelli), Selasi (36' st Ventola), Torreira (16' st Bulevardi), Valoti (11' st Mitrita), Paolucci (1' st Mandragora), Caprari (1' st Sansovini), Lapadula (1′ st Vukusic). A disp.: Aldegani, Kastrati, Fornasier, Vukusic, Sansovini, Mignanelli, Mandragora, Vitturini, Bulevardi, Mitrita, Milillo, Ventola.

All.: Massimo Oddo

SASSUOLO (4-3-3): Consigli (1' st Pegolo), Vrsaljko (15' st Gazzola), Cannavaro (15' st Fontanesi), Acerbi (36' st Ariaudo), Peluso (15' st Longhi), Pellegrini (1' st Laribi), Magnanelli (40' st Broh), Missiroli (1' st Biondini), Politano (1' st Berardi), Falcinelli (1' st Floccari), Sansone (1' st Floro Flores). A disp.: Pegolo, Pomini, Gazzola, Fontanesi, Ariaudo, Laribi, Biondini, Longhi, Berardi, Floccari, Floro Flores, Broh.

All.: Eusebio Di Francesco

ARBITRO Di Paolo di Avezzano
ASSISTENTI: Di Francesco–Margani
NOTE: Spettatori 2038 per un incasso di 19.252 euro


La partita non è stata una brutta gara, ma l'unico neo dela serata ( a parte il risultato) è stata la scarsa cornice di pubblico, solo 2000 tifosi paganti per il Pescara.
Purtroppo il prezzo del tagliando per questa prima amichevole era alto: Curva Nord e Sud ( 10 euro+ 1 di prevendita), Tribuna Adriatica( 18 euro+ 2 di prevendita), Tribuna Majella( 30 euro+ 3 di prevendita) troppo per un'amichevole estiva considerando anche che il Pescara tutt'ora è un cantiere aperto e mancano gli acquisti tanto chiesti da mr Oddo.
Mancano di sicuro una punta da doppia cifra, a meno che non si voglia puntare su Vukusic che è sembrato in palla, e un esterno destro in grado di saltare l'uomo e all'occorrenza accentrarsi.