Pescara . Quando il controllore si è avvicinato per chiedergli il biglietto, si è calato un passamontagna sul volto e si è rifiutato di fornire i propri documenti. Invitato a scendere alla fermata successiva per essere identificato dalla Polizia, il giovane senza biglietto, un 26 enne di Giulianova, ha sferrato un pugno al volto al controllore di 51 anni ed ha provato a fuggire, ma è stato bloccato dagli altri passeggeri e dallo stesso controllore aggredito, dopo un inseguimento a piedi fino al municipio.

E' accaduto ieri mattina a Pescara, all'altezza di Corso Vittorio Emanuele sul bus 21 della Gtm che da Pescara arriva a Francavilla al Mare, l'aggredito ha riportato sette giorni di prognosi per un trauma al volto, 5 punti interni per un labbro spaccato, un ginocchio e un dito ferito e una spalla dolorante mentre per il giovane giuliese è scattata una denuncia per resistenza a pubblico ufficiale.

Purtroppo non è la prima volta che un controllore della Gtm ha un alterco con i passeggeri e non è il primo caso di aggressione sui mezzi pubblici.