Pescara . 9 condannati, pene complessive per pene per 27 anni e multe per 24mila euro per traffico illegale di medicinali e sostanze dopanti nelle palestre, oggi il cerchio si è stretto e anche le manette ai polsi di un gruppo di bombatissimi body builder ed alcuni medici.
Vendevano farmaci contro il nanismo, che in persone sane hanno l'effetto di gonfiare i muscoli, oltre ad una serie più di effetti collaterali più o meno pericolosi, ma anche medicinali per cani e gatti anche questi usati nelle palestre per "bombarsi" .
A finire sul banco degli imputati e condannati Fabio Leone, 34 anni di Montesilvano (5 anni e 5000 euro di ammenda) , Mirco D’Orazio, 36 anni di Bucchianico ( 4 anni e 6 mesi e 4.500 euro di multa ), Daniele Leanza, 37 anni, e Davide Orsini, 33 anni,  di Chieti ( 4 anni e 4 mila euro di multa per entrambi) Stefano Di Muzio, 32 anni di Chieti ( 3 anni e 3 mila euro di multa ), Cristian Di Giulio, 41 anni di Città Sant’Angelo ( 2 anni e 516 euro di multa), Giannino Di Lallo, 37 anni di Lettomanoppello (3 anni e 3 mesi e 3 mila euro di multa) Elena Di Benedetto e Teodorico Iarussi sono stati condannati a una pena sospesa di 8 mesi.