Pescara . Ecco parcheggiare in Piazza Salotto il Tir caratteristico dell' IRONMAN la ormai classica sfida per superatleti che anche quest'anno farà tappa a Pescara . Domenica 12 giugno , gli atleti partecipanti dovranno affrontare le tre gare in programma : nuoto , ciclismo e corsa nella spendida cornice del capoluogo adriatico , a tal proposito segnaliamo che alcune strade saranno chiuse al traffico veicolare tra cui l’asse attrezzato che rimarrà chiuso dalle 11 alle 19.30.


Pescara, situata nel centro d'Italia, vi invita a partecipare ad IRONMAN 70.3, offrendovi una nuotata nelle acque libere dell’Adriatico, un percorso in bicicletta collinare ed infine una mezza maratona tutta cittadina.
 
Gli atleti potranno iniziare con 1,2 miglia a nuoto dalla spiaggia del centro, nelle temperate acque del Mar Adriatico. Il percorso di 56 miglia in bicicletta, attraversa le pendici delle montagne abruzzesi e si snoda in un giro impegnativo, ma suggestivo, attraverso uliveti e vigneti. Lungo tutto il percorso run, con 13.1 miglia, gli atleti potranno sentire il calore dei cittadini, correndo sul lungomare, attraversando il centro e poi al traguardo, direttamente sul mare.
 
IRONMAN 70.3 Italy 2016:
 
Saranno disponibili 30 slots qualificanti per la Finale Mondiale di IRONMAN 70.3 2016


Swim
La gara di nuoto si sviluppa sul versante sud della città in corrispondenza del Teatro Gabriele D'Annunzio e della Pineta D'Annunziana; gli atleti potranno apprezzare il contesto naturalistico e scenografico nel quale è stato pensato e realizzato.
 
 
Bike
Il percorso BIKE attraversa il caratteristico entroterra abruzzese, inerpicandosi lungo strade immerse nel verde, sotto l’occhio vigile degli Appennini in lontananza. Gli stretti vicoli di antichi borghi e i sali-scendi delle morbide colline accompagnano gli atleti al punto di partenza, il centro di Pescara.
 
Run
RUN Course powered by ASD Runners Pescara - se le discipline swimming/cycling rappresentano il lato outdoor dell’evento, gli atleti potranno apprezzare anche l’aspetto urban, grazie al running che si snoda nel centro cittadino toccando i posti simbolici di Pescara