- PESCARA, 1 OTT - Rolando Pennese e Cinzia De Paolis sono la prima coppia che si è registrata sul registro delle Unioni Civili del Comune di Pescara istituito lo scorso 7 settembre.

Dopo 37 anni insieme hanno ricevuto il certificato direttamente nella sala della Giunta, si tratta del primo attestato di iscrizione al registro delle unioni civili della città per una "coppia di fatto"

"Pescara apre ai diritti di tutti questo registro era rimasto per troppo tempo nei cassetti dell'ente" - Ha commentato il primo cittadino di Pescara Marco Alessandrini

Si tratta soltanto della prima "coppia di fatto" riconosciuta in città, ma l’assessore all’anagrafe e stato civile Laura Di Pietro annuncia che ne sono già pronte altre domande:

“Sono tante le richieste di iscrizione al Registro quelle ad oggi formalizzate riguardano 4 coppie, al momento tutte etero. Insieme alla richiesta gli Uffici informano gli interessati anche circa i benefici che tale iscrizione comporta, ovvero il godimento di tutti i diritti e servizi che il Comune riconosce alle famiglie formatesi a seguito di un matrimonio civile o religioso, benefici e modalità che saranno riassunte in una sezione dedicata del sito del Comune che sarà online a giorni. I tempi sono rapidissimi, dalla richiesta all’iscrizione non passano due giorni, l’auspicio è che questo registro possa essere utilizzato per quello che è, una risposta a tutte le esigenze e le istanze che arrivano dalla comunità. A tale proposito ci auguriamo anche che la legge nazionale
di riferimento non tardi ad arrivare per dare ai Comuni un maggior raggio di applicazione dei diritti civili a chi per scelta o status chiede di essere tutelato e garantito"