Pescara . Le marineria adriatiche di  Pescara, San Benedetto,  Ortona e Giulianova si sono incontrate sabato mattina presso il porto di Pescara ( mercato ittico ) per protestare uniti contro le restrizioni alla pesca imposte dal Governo e dalla U.E.

 "Siamo oltre 100 barche dei 4 porti costrette a lavorare in appena 510 miglia quadrate, se consideriamo le zone interdette, quelle per la ricerca petrolifera e gli scogli"