36 anni fa , alle 8:30 del 29 Gennaio 1979 a Milano , nei pressi del Tribunale , tra Viale Umbria e Via Muratori , veniva assassinato in un agguato il sostituto procuratore della repubblica Emilio Alessandrini . L'azione terroristica venne rivendicata dall' organizzazione di estrema sinistra Prima Linea .

Emilio Alessandrini, al momento dell'omicidio, stava lavorando per creare un pool antiterrorismo che raccogliesse magistrati da diverse procure, per coordinare meglio il lavoro di cui si stava occupando : la strage  di Piazza Fontana.
Aveva 37 anni , viaggiava senza scorta , e da pochi minuti aveva accompagnato a scuola il figlio Marco che aveva 8 anni ed oggi è Sindaco di Pescara.

E' stato ricordato così, con una cerimonia solenne a Piazza Unione , uno dei personaggi illustri della nostra città che ha pagato con la vita il proprio senso del dovere e dello Stato . Alla cerimonia hanno partecipato le scuole , tanti giovani e moti amici dell'ex magistrato che hanno voluto ricordare Emilio Alessandrini magistrato e unomo normale.