Pescara . E' stato recuperato riverso sulla battigia della spiaggia adiacente all'Arena del Mare dopo aver tentato il suicidio lanciandosi dal pontile del porto canale .

L'uomo, 53 anni, della provincia di Pescara aveva con sé anche una lettera indirizzata alla famiglia in cui spiegava la sua intenzione di farla finita.

Probabilmente sarebbe morto per ipotermia se un passante non lo avesse notato verso le 9 di ieri mattina. Recuperato dai Carabinieri di Pescara e dal Personale del 118, l'uomo, in stato confusionale e semi congelato, è stato trasportato al Pronto Soccorso e ricoverato in Ospedale.