Il questore di Teramo, Giovanni Febo, ha disposto la cessazione di dieci esercizi di raccolta di scommesse perche' senza licenza. I provvedimenti, necessari al fine tutelare le fasce piu' deboli e i minori e far rispettare le disposizioni in materia di concorrenza, traggono origine da una serie di mirati accertamenti effettuati dal personale della divisione polizia amministrativa presso sale scommesse che svolgono attivita' di intermediazione abusivamente.

Gli esercizi chiusi si trovano tre a Martinsicuro (via Silone, via Colombo e via Filzi), altri tre ad Alba Adriatica (via Leonardo, via Olimpica e viale della Vittoria), 1 a Giulianova (Piazza Fosse Ardeatine), a Colonnella (via San Giovanni), a Mosciano Sant Angelo (S.S.262) ed uno a Civitella del Tronto (via Montanelli).