Pescara . E' stato ritrovato a Pescara ed è in buone condizioni di salute, il 47 enne scomparso martedì da Roma . Lo hanno riconosciuto gli agenti della Polfer, diretti da Davide Zaccoba che lo hanno notato vagare nell'atrio della stazione di Pescara.
Si tratta di un impiegato 47 enne di Roma che in seguito ad un'amnesia totale temporanea , di cui soffre, si era perso .
Non ricordava nulla , ne il suo nome , ne il motivo perchè si trovasse  a Pescara , sembra che non abbia riconosciuto nemmeno i parenti che sono andati a prenderlo in ospedale.

L' amnesia totale temporanea , transitoria , è una sindrome rarissima ma che ha dei sintomi impressionanti , chi ne soffre cade in uno stato confusionale in cui il cervello non riesce a memorizzare informazioni nuove come il ricordo di recenti avvenimenti semplicemente svanisce, quindi non si riesce a ricordare dove si è o come ci si è arrivati .
Era uscito di casa martedì in macchina , a bordo della sua Citroen e si è ritrovato mercoledì pomeriggio nella stazione di Pescara con in tasca un biglietto ferroviario Sulmona Pescara e i documenti grazie ai quali è stato riconosciuto dagli agenti.
Toccherà alla Polizia stabilire dove sia finita la sua automobile , dato che l'uomo non ricorda assolutamente nulla .