Clamoroso a Giulianova, dove nella notte tra martedì e mercoledì, alcuni ultras della squadra giallorossa hanno fatto irruzione nell' Hotel Kiara dove alloggiavano 11 giocatori della squadra e li hanno praticamente presi in ostaggio.
Portati via dalle loro stanze e radunati nella hall dell' albergo, i giocatori sono stati "processati" dai tifosi imbestialiti dopo le ultime prestazioni deludenti della squadra.
In particolare se la sono presa con il portiere del Giulianova Vittorio Rossetti reo di aver trascorso una notte in discoteca dopo la gara vinta contro il Matelica, ma appena prima del turno infrasettimanale perso contro il Montegranaro, disubbedendo alle raccomandazioni dell'allenatore Giorgini che aveva chiesto espressamente ai giocatori di rientrare in albergo in vista dell'impegno ravvicinato. La goccia che ha fatto traboccare il vaso.
Così al termine del "processo" da parte dei tifosi, duro e molto acceso, il portiere Rossetti è stato costretto a telefonare al direttore sportivo del Giulianova Morris Carrozzieri per rescindere il contratto.
Il giorno successivo Vittorio Rossetti si è recato dai Carabinieri per sporgere denuncia contro ignoti per gli insulti subiti.