Oltre duemila persone hanno assistito ieri sera all’atteso live di Alessandro Mannarino, il cantautore romano che per oltre due ore ha incantato il pubblico dello stadio “D. Bucci” con uno spettacolo mozzafiato.

“Dedico il live di questa sera – ha dichiarato l’artista – a Gabriele”. Si riferisce a Gabriele Angelucci, prematuramente scomparso la notte scorsa in un incidente stradale alle porte di Pescasseroli. Originario abruzzese ma residente a Roma, il giovane fan del cantautore era anche chitarrista dei Distillados, cover band di Mannarino.

“L’Abruzzo – ha aggiunto – è una regione che amo particolarmente, ho trascorso le vacanze della mia adolescenza a Pereto, nell’Aquilano, dove i miei genitori avevano una casa. Il pubblico abruzzese è sempre fantastico e mi riserva ogni volta un’accoglienza unica”.

Unica data abruzzese di Corde 2015, il concerto ha accolto numerosi fan provenienti da Marche, Puglia, Molise e Lazio che si sono scatenati a suon di Serenata Lacrimosa, Me so mbriacato, Marylou e tanti altri successi.

Pubblico in delirio e organizzatori soddisfatti che hanno dichiarato : “Una bellissima serata e un evento riuscitissimo, una risposta positiva da parte del numeroso pubblico che ci fa ben sperare nella possibilità di organizzare altri eventi allo stadio Bucci”.

Soddisfatto anche l’assessore al Turismo del Comune di San Salvo Oliviero Faienza: “E’ stato un grande onore accogliere il cantautore di fama nazionale amato soprattutto dai giovani; l’evento arriva alla fine di un’estate ottima dal punto di vista turistico e promozionale del territorio. Questo concerto è stato la degna conclusione di una stagione estiva da ricordare”.

L’apertura del concerto è stata affidata a sorpresa al cantaurore pescarese Domenico Imperato: E’ stato emozionante – ha commentato – cantare davanti a tanta, tanta bella gente”.