Venti piazze coinvolte in tutta Italia per quattro domeniche di prevenzione. Si preannuncia così la sesta edizione di “Nonno Ascoltami!”, la campagna di controlli gratuiti dell’udito, pensata e dedicata a tutti i nonni e organizzata dall’omonima Associazione.

Abruzzo, Molise, Puglia, Lazio, Basilicata e quest’anno anche Veneto e Trentino: crescono le regioni interessate e le piazze pronte ad ospitare i medici e i tecnici di “Nonno Ascoltami!” che, per un’intera giornata - il 27 settembre, il 4 ottobre, l’11 ottobre e il 18 ottobre a seconda della città - saranno a disposizione della cittadinanza.

Sette, dunque, le regioni che parteciperanno agli screening gratuiti e tra le nuove piazze, oltre a Padova e Rovereto, anche altre adesioni nelle regioni già attive come Sulmona, Avezzano, Ostuni, Altamura e San Giovanni Rotondo.  

Tutto questo significa che scenderanno in campo venti presidi ospedalieri, con altrettanti primari coinvolti.

Se l’anno scorso la novità principale era stata il carattere nazionale assunto dalla manifestazione, quest’anno gli organizzatori sono orgogliosi di comunicare che “Nonno Ascoltami!” ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute.

Non solo. L’Associazione “Nonno Ascoltami!” ha attivato un proficuo dialogo anche con l’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che proprio quest’anno, il 3 marzo, ha indetto la Giornata Mondiale per la salute dell’Udito.

"Oltre al Ministero della Salute, anche l’Oms ha riconosciuto la validità del nostro lavoro - spiega Mauro Menzietti, ideatore dell’iniziativa - tanto da voler utilizzare l’Associazione come 'ambasciatrice'del suo messaggio di prevenzione dei disturbi uditivi attraverso la traduzione e la diffusione del loro materiale istituzionale in Italia. Siamo certi che questo riconoscimento sia un primo passo verso il nostro accreditamento ufficiale».

"Quando sei anni fa abbiamo iniziato - ha aggiunto Menzietti - il nostro auspicio era proprio questo: dare vita ad un evento sociale, che prendendo spunto dalla Festa dei Nonni, appena istituita, richiamasse in piazza tutta la famiglia".

“Nonno Ascoltami!” vuole diffondere un concetto nuovo di salute ma anche - e soprattutto - di sanità. "Da molti anni opero in questo settore - continua Menzietti - e ho constatato che il valore della prevenzione non è ancora radicato nei cittadini. Informare ed educare sono passaggi importanti ma non sempre sufficienti. Di qui l’utilità della piazza: sostenendo l’adozione di comportamenti corretti incoraggiamo e facilitiamo scelte salutistiche. Ed è per questo che “Nonno Ascoltami!” rappresenta in maniera tangibile l’importanza della collaborazione tra i vari soggetti coinvolti nella tutela della salute, che può raggiungere risultati altrimenti difficile da perseguire, tutto a vantaggio dei cittadini".

L’anno scorso, nelle strutture messe a disposizione dalla Croce Rossa e dalla Misericordia, sono stati effettuati circa 3.000 controlli dell’udito, grazie allo sforzo di 50 otorini, 150 volontari, 90 tra logopedisti, audioprotesisti e audiometristi e oltre 400 collaboratori. 

Di seguito tutte le piazze:

DOMENICA 27 SETTEMBRE

- Albano Laziale - Giulianova - Lanciano - L’Aquila - Penne - Teramo

DOMENICA 4 OTTOBRE

- Avezzano - Pescara - Chieti - Termoli - Vasto

DOMENICA 11 OTTOBRE

- Padova - Bari - Matera - Altamura - Ostuni - Sulmona - S. Giovanni Rotondo

DOMENICA 18 OTTOBRE

- Rovereto - Foggia