L’amministrazione comunale di Spoltore vicina alla tragedia della migrazione: "Noi contro solo...alle barche che affondano".

Domenica 4 ottobre il Comune di Spoltore aderisce all’iniziativa “Noi contro solo…alle barche che affondano”, promossa dall’Associazione ‘Più Abruzzo’, presieduta da Marco Manzo. La manifestazione si svolgerà anche a Pescara e in tutte le città e i paesi della Regione ed è stata ideata per dare un segnale di solidarietà e vicinanza a tutti coloro che lasciano i loro Paesi, in cerca di pace e serenità, e invece trovano il buio in fondo al tunnel.

Per aderire all’iniziativa basta un semplice gesto: posizionare una barchetta di carta nelle fontane delle città, per ricordare le vite spezzate. A Spoltore l’appuntamento è fissato alle ore 11, a Fonte Grande, adeguatamente ripulita dall’Amministrazione comunale. Sono state coinvolte anche le scuole.

“L’intera comunità di Spoltore è invitata a partecipare all’iniziativa con un semplice, ma significativo gesto umanitario”, ha affermato il sindaco Luciano Di Lorito. Facendo galleggiare simbolicamente una piccola barca di carta a Fonte Grande si mostra la vicinanza a tutti quegli uomini, donne e bambini, che hanno perso la vita nel loro viaggio più lungo”.