Montesilvano, Pescara, Valle del Saggittario e giù a Sud fino alla Costa teatina dei Trabocchi, questo è stato l'itinerario del motoraduno al femminile che si è svolto in Abruzzo in occasione del ponte del 1 Maggio.
Grande partecipazione delle "centaure" , ben 100, tutte donne, giunte da tutta Italia, in Abruzzo su 80 motociclette per partecipare a Motoradunandole.

Le "Presentose" come si sono ribatezzate le motocicliste, dichiarano di aver apprezzato le bellezze naturali del territorio e la splendida ospitalità ricevuta durante le tappe, alcune erano abruzzesi e conoscevano già la nostra, mentre altre che venivano da lontano hanno affrontato viaggi anche lunghi pur di partecipare, come la motociclesta di Lierna ( Lecco) che pur di non perdersi l'appuntamento ha percorso ben 1300km