Montesilvano - Pescara . La vicenda della maestra violenta della scuola elementare Fanny Di Blasio potrebbe finire anche in Parlamento .
Dopo l'incontro tra il sindaco Maragno e i genitori degli alunni della maestra incriminata, il deputato 5 Stelle Gianluca Vacca ha minacciato un'interrogazione parlamentare.
Sono giorni, infatti ,che la polemica divampa in città e i genitori di 45 bambini stanno evitando di portare i figli a scuola in attesa di un provvedimento da parte dell'Ufficio Scolastico Regionale.

Secondo i genitori degli alunni delle prime classi, sezioni E ed F, la mestra li terrorizzerebbe, si addormenterebbe in classe e lascerebbe spesso i ragazzini incustoditi.
"Ogni mattina è una guerra per trascinarli in classe. Piangono, urlano, mostrano stati ansiosi, si fanno la pipì addosso, tremano e singhiozzano. Hanno paura della maestra, non vogliono restare con lei".

Proprio riferendosi a questo genere di episodi, che sembra si sia già verificato in passato, alcuni genitori parlano di problemi che affliggerebbero l'insegnante e che non la renderebbero più compatibile con il suo ruolo di educatrice.
Intanto alla Di Blasio sono arrivati anche gli ispettori dalla Regione per raccogliere tutte le testimonianze e fare chiarezza.