Soddisfazione per l’ennesima buona prestazione e per un punto comunque prezioso su un campo difficile, ma anche tanto amaro in bocca per le numerose occasioni sprecate e per una vittoria sfumata all’ultimo minuto.

Finisce 4-4 tra Corigliano e Città di Montesilvano, al termine di una partita divertente e tirata. In doppio vantaggio grazie alle reti di Andrè Ferreira e Bordignon, gli uomini di Ricci hanno subito il rientro dei padroni di casa, capaci di impattare sul 2-2 grazie alla doppietta del bomber Vieira e poi, all’inizio del secondo tempo, di portarsi in vantaggio con la rete di Nuno Coco.

Il solito Mati Rosa e di nuovo Andrè hanno riportato in vantaggio il Montesilvano, raggiunto poi in extremis da Dentini (a 12 secondi dal termine) per il 4-4 finale.

“La prestazione c’è stata ed è stata buona anche questa sera – ha commentato a fine partita mister Ricci -. Abbiamo avuto un ottimo approccio, sia tecnico che mentale, a inizio partita, poi era normale e ci aspettavamo di poter soffrire nel corso della partita. Questo è un campo molto duro, e la partita è stata difficile come nelle previsioni. Mi è piaciuta la reazione dopo il loro terzo gol, siamo riusciti a ribaltare il risultato e dopo, sul 4-3 per noi, abbiamo avuto tante occasioni per chiudere la partita. Il nostro rammarico nasce proprio da queste occasioni non sfruttate (ce n’è stata una anche negli ultimissimi secondi, dopo il loro pareggio), non certo per il gioco espresso o per il rendimento della squadra. Godiamoci comunque questo punto: continuiamo a muovere la nostra classifica, siamo usciti indenni da un campo difficile con una buona prestazione, direi che ci sono tutti i motivi per poter essere comunque soddisfatti.”

Il Città di Montesilvano in tutte le sue componenti - dirigenza, staff tecnico e giocatori - desidera ricordare e onorare la memoria di Corrado Roma, un pezzo fondamentale della storia del calcio a 5 a Montesilvano, scomparso il 28 novembre di 11 anni fa. I risultati di questa stagione, l'inaspettato primo posto, tutte le buone prestazioni che la squadra sta collezionando sono dedicate al ricordo di un uomo speciale, il cui nome e il cui ricordo è sempre sulle maglie del Montesilvano e nei cuori dei suoi tifosi.