"L'approvazione da parte della Commissione europea del progetto Horizon 2020-Crowd4roads, presentato dalla Regione Abruzzo, insieme alle Marche, al Regno Unito, alla Romania e alla Francia, e' un traguardo anche per la citta' di Pescara, che ha aderito, quale unica citta' in Italia, al progetto che dara' luogo nel nostro territorio ad una importante sperimentazione".

Il commento e' del vice sindaco e assessore alla Mobilita', Enzo Del Vecchio. "Sinteticamente - spiega - il progetto consistera' nella creazione e utilizzo di un APP 'speciale' per smartphone che permettera' di raccogliere dati sulle strade che si stanno percorrendo. Non solo distanze e o altri aspetti del normale flusso logistico, ma anche dati sul manto stradale (con relativa memorizzazione delle ipotesi di rielaborazione del manto stradale)".

"L'amministrazione comunale - prosegue - che partecipera' al gruppo di lavoro, con un proprio referente, fara' in modo di utilizzare la possibilita', offerta dal progetto Crow4board, anche al fine di raccogliere informazioni, monitorare e condividere con i cittadini alcune ipotesi circa la mobilita' a Pescara, che verranno tenute in considerazione e daranno luogo ad una 'rivoluzione' circa la mobilita' sostenibile, che grazie ai fondi dell'Asse VII del neo-approvato Fesr 2014-2020 della Regione Abruzzo, cambiera' il volto di Pescara trasformandola in una citta' sostenibile".

"Siamo convinti - osserva infine Del Vecchio - che il rilancio della 'qualita'' del 'vivere' un territorio, sia profondamente connesso alla mobilita' (come ci si sposta nel territorio)".