Pescara ."Individuata la sede dove allocare il nuovo mercato etnico, nel terzo sottopasso della Stazione Ferroviaria, per cui sono avviate le procedure amministrative necessarie; E' stato inoltre aperto uno sportello comunale dedicato per provvedere al censimento e alla verifica delle posizioni degli ambulanti, favorendo percorsi di reinserimento in legalità. Infine si è provveduto alla pubblicazione di un avviso pubblico volto all'inserimento temporaneo nel sistema dei mercati rionali ai soggetti postisi in regola, senza determinare sottrazioni di stalli per quelli tradizionalmente presenti. " - Il Sindaco marco Alessandrini è tornato a parlare della soluzione al problema del Mercato Etnico posto nell'area di risulta adiacente alla Stazione di Pescara. 

Una via condivisa con i rappresentanti della comunità senegalese, in coerenza con le previsioni adottate dalla Giunta con la delibera n. 170 del 21 marzo scorso, a cui stiamo dando esecuzione.

"Pescara è una città inclusiva" - ha continuato Alessandrini " nel rispetto di questa vocazione storica e per riportare nell’alveo della legalità situazioni che si sono consolidate negli anni nel suo centro nevralgico, l'Amministrazione ha avviato un percorso che porta all’istituzione di un mercato etnico e dell’integrazione, visto che le regole di convivenza implicano l'obbligo del rispetto della legge per tutti.