Alla fine Federico Melchiorri ha deciso quale sarà la sua prossima destinazione per la prossima stagione. A sorprendere però è la sua scelta! In pieno accordo con la società biancazzurra, l'ormai quasi ex giocatore del Pescara Calcio, ha deciso di restare in Serie B ma di cambiare maglia a favore di quella cagliaritana. I tifosi del Pescara non ci stanno, giustamente, e fanno sentire la loro voce sui vari social network. Se la prendono con il calciatore che meno di una settimana fa proclamava calma per una sua possibile cessione dichiarando apertamente che la sua prima scelta sarebbe stata eventualmente una squadra di Serie A.
«Lascerei Pescara solo in caso di chiamata dalla serie A»
Durante tutta la settimana infatti si pensava ad un Melchiorri vicino al Carpi, pronto a fare il grande salto con la speranza pescarese che se non avesse ricevuto proposte dalla massima serie sarebbe rimasto tra le fila biancazzurre. La società ed il calciatore però hanno ritenuto troppo bassa l'offerta del Carpi scegliendo così inaspettatamente quella del Cagliari per circa 2 milioni e mezzo più bonus al Pescara e 300.000€ al giocatore più 100.000€ in caso di promozione in serie A. I tifosi del Pescara se la prendono anche con la società perché secondo molti di loro questa operazione di mercato si poteva evitare soprattutto per non andare a rinforzare una diretta concorrente per la promozione in Serie A.

A questo punto però c'è da chiedersi se il Pescara sarà in grado di rivoluzionare nuovamente la squadra e ricostruirne una altrettanto competitiva come quella della scorsa stagione. Tutt'altro che facile, sosteniamo i dirigenti che in ogni modo stanno facendo delle buone manovre negli ultimi anni ma ogni anno ripartire da 0 è come lanciare una monetina e sfidare la sorte.

Quando riusciremo a vedere una programmazione seria a lungo termine in una piazza come quella del Pescara? La città ed i tifosi se la meritano.