Due diverse operazioni antidroga dei Carabinieri hanno portato al sequestro di diverse piante di marijuana coltivate illegalmente e alla denuncia di 5 giovani per detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

La prima operazione questa mattina in un parco di Spoltore dove un giovane minorenne di 17 anni è stato sorpreso ad innaffiare sei piantine di marijuana nascoste dietro alcuni cespugli.
Erano gironi che gli investigatori avevano notato strani movimenti di giovani nel parco, infatti avevano istallato alcune telecamere per sorvegliare la zona.
Il giovane fermato ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato denunciato insieme ad altre tre persone, mentre le piante sono state sequestrate.

Il secondo blitz ha avuto luogo a Pescara Colli dove i Carabinieri hanno sequestrato una vera e propria serra indoor che conteneva ben 40 piante di marijuana alte 2 metri. La perquisizione, inoltre, ha portato alla luce anche tre etti marjuana essiccata pronta per essere fumata e un bilancino di precisione per confezionare le dosi. Il 27enne proprietario della serra è stato denunciato.