I risultati delle analisi fatte da Goletta Verde bocciano la costa abruzzese: dalla foce del Vibrata a quella del Trigno sono ben 7 i tratti di costa "fortemente inquinati".

1 - Foce fiume Vibrata, Alba Adriatica/Martinsicuro (TE)
2 - Foce torrente Calvano, Pineto Marina (TE)
3 -Foce fiume Cerrano, Silvi Marina (TE)
4 - Foce Fosso Vallelunga, San Silvestro spiaggia Francavilla al Mare/Pescara
5 - Foce fiume Moro, Acquabella-San Donato, Ortona (CH)
6 - Foce Fosso San Giovanni, La Penna, Fossacesia (CH)
7 - Foce Fosso Marino, Vasto Marina (CH)

“Le nostre analisi confermano le criticità di un sistema depurativo che continua a immettere in fiumi, fossi e torrenti carichi inquinanti non trattati adeguatamente dichiara Giorgio Zampetti, responsabile scientifico di Legambiente Il nostro obiettivo è proprio quello di scovare le criticità di questo sistema che in Abruzzo, cosi come nel resto del Paese, funziona purtroppo a singhiozzi ed è ancora del tutto insufficiente per tutelare la salute del mare e dei cittadini. Affrontare i deficit depurativi abruzzesi, dove secondo i dati Istat il 41,5 per cento dei reflui urbani non viene trattato adeguatamente, deve essere la priorità nell’agenda politica, visti anche le risorse a disposizione per le opere di depurazione”