LE 7 MERAVIGLIE D′ABRUZZO

 
Vi riportiamo un interessantissimo sondaggio pubblicato dal blog I viaggi di Dante (http://www.iviaggididante.com/). Migliaia di utenti si sono espressi decretando la classifica finale su "Le sette Meraviglie d'Abruzzo". Eccovi la classifica:


7. Abbazia di San Liberatore a Majella (Serramonacesca, PE) - L'Abbazia di San Liberatore alla Maiella, ubicata nel comune di Serramonacesca in provincia di Pescara, è uno dei più antichi monasteri dell'Abruzzo e monumento nazionale dal 1902.

serramonacesca


6. Alba Fucens (Massa d'Albe, AQ) - Alba Fucens è un sito archeologico italico, monumento nazionale dal 1902, situato a quasi 1.000 m s.l.m. ai piedi del Monte Velino, compreso nel comune di Massa d'Albe (AQ). Il toponimo "Alba", assai diffuso nel mondo latino, deriva da una comune radice indoeuropea che significa "altura", ma anche "bianco". Secondo l'Olstenio il nome deriverebbe "dal campo all'intorno, sparso e pieno di sassi bianchi", e altri studiosi concordarono con tale ipotesi. Oggi invece, sulla base anche delle fonti storiche, si è convinti che il nome derivi da quello di Alba Longa, metropoli latina. Per quanto riguarda l'aggettivo "Fucens", questo si ricollega al nome del vicino Lago Fucino (in latino Fūcinus), a sua volta associato all'etnico Fūcentes, un appellativo dei Marsi che vivevano sulle sponde orientali del lago. I coloni di Alba Fucens erano detti Albensi, mentre Albani erano quelli della madrepatria, come dichiarano in maniera esplicita le fonti.




5. Basilica di Collemaggio  (L'Aquila) - La basilica di Santa Maria di Collemaggio è un importante luogo di culto cattolico della città dell'Aquila. Fondata nel 1288, per volere di Pietro da Morrone, incoronato papa Celestino V nel 1294 e per celebrare il ventennale della battaglia dei Piani Palentini (battaglia di Tagliacozzo) combattuta tra gli eserciti angioino di Carlo I D'Angiò e quello svevo di Corradino di Svevia (23 agosto 1268) citata anche dal sommo poeta Dante Alighieri nella sua Divina Commedia, è il più importante monumento religioso della città e nel 1902 è stato dichiarato monumento nazionale. Contiene la prima Porta santa del mondo ed è sede di un giubileo annuale unico nel suo genere. 



4. Eremo di San Bartolomeo in Legio (Roccamorice, PE)
 - L'eremo di San Bartolomeo in Legio si trova su di uno sperone roccioso di circa 50 metri a 700 m s.l.m. nella Majella, nel comune di Roccamorice, a poca distanza dall'eremo di Santo Spirito a Majella.



3. Abbazia di San Giovanni in Venere (Fossacesia, CH) - L'abbazia di San Giovanni in Venere si trova nel comune di Fossacesia, su una collina prospiciente il mare Adriatico a 107 m s.l.m. Il complesso monastico di San Giovanni in Venere è composto da una basilica e dal vicino monastero, entrambi costruiti all'inizio del XIII secolo in luogo del piccolo monastero preesistente. La posizione è molto panoramica: è su di una collina che domina la costa vicina per diversi chilometri verso nord e verso sud. Dal dicembre 2014 il sito è in gestione al Polo museale dell'Abruzzo.

san giovanni in venere
 

2. Rocca Calascio (Calascio, AQ)
 - Rocca Calascio è una rocca situata in Abruzzo, in provincia di L'Aquila nel territorio del comune di Calascio, all'interno del Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, a un'altitudine di 1.460 metri s.l.m. È conosciuta per la presenza della rocca, una delle più elevate d'Italia, e dell'antico borgo medioevale sottostante, oggi disabitato. Dalla rocca si ha una delle vedute più suggestive d'Abruzzo con vista dei principali gruppi montuosi dell'Appennino abruzzese, dal Gran Sasso a nord (Corno Grande, Pizzo Cefalone, Monte Prena, Monte Camicia, Monte Bolza, Monte Ruzza), al Velino-Sirente, alla Maiella, ai Monti Marsicani, la sottostante Valle del Tirino, l'Altopiano di Navelli e in lontananza la Conca Peligna.




1. Castello (Roccascalegna, CH) - Il castello di Roccascalegna è una struttura difensiva situata nel comune di Roccascalegna, in provincia di Chieti. Posto sulla cima di una sporgenza rocciosa, in posizione dominante sull'abitato, ha fondazione molto antica e subì numerose aggiunte fra il Cinquecento e il Seicento. Dopo i restauri compiuti negli ultimi anni del Novecento, il castello è di nuovo visitabile.

 


________________________________________________________________________________

Fuori dalle prime sette si sono classificate queste altre "meraviglie":

8. Roccaforte Borbonica (Civitella del Tronto, TE) - Architettura. 
9. Fontana delle 99 Cannelle (L'Aquila) - Scultura. 
10. Guerriero di Capestrano (Chieti) - Scultura. 
11. Ponte del Mare (Pescara) - Opera ingegneristica. 
12. Eremo di Santo Spirito (Roccamorice, PE) - Architettura. 
13. Forte Spagnolo (L'Aquila) - Architettura. 
14 Trabocco Turchino (San Vito Chietino, CH) 
15. Eremo di Sant'Onofrio al Morrone (Sulmona, AQ) - Architettura. 
16. Badia Morronese (Sulmona, AQ) - Architettura. 
17. Acquedotto Svevo (Sulmona, AQ) - Opera ingegneristica. 
18. Oratorio di San Pellegrino (Bominaco, AQ) - Architettura/Pittura. 
19. La Figlio di Iorio (Pescara) - Dipinto. 
20. Basilica di Santa Maria del Colle (Pescocostanzo, AQ) - Architettura. 

Province più rappresentate nelle prime 20 posizioni:
L'Aquila: 10 meraviglie.
Pescara: 5 meraviglie.
Chieti: 4 meraviglie.
Teramo: 1 meraviglia.


Concordate con questa classifica? Cosa aggiungereste nella vostra personale classifica delle "sette meraviglie d'Abruzzo" e al posto di chi?



Fonti articolo: Wikipedia, I Viaggi di Dante, Google Images, Meraviglie d'Abruzzo, Guidabruzzo