Lavori in arrivo anche in via Teofilo d'Annunzio a Pescara per la tranche di interventi anti allagamento finanziati dalla Regione Abruzzo e riguardanti il FSC 2007/2013 - Delibera CIPE n. 166 del 21.12.2007 - integrati con risorse ex PAIn - Delibera CIPE n. 78 del 11.7.2012 per un importo complessivo di 2,8 milioni di euro. Oggi l'incontro pubblico sulla via a cui hanno partecipato il sindaco Marco Alessandini, il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio, il progettista e tecnici del settore Lavori pubblici del Comune e il consigliere Carlo Gaspari. La cittadinanza e' stata invitata a conoscere le attivita' in corso nella zona affidate alla ditta Cocciante Tullio Snc di Pescara che si e' aggiudicata gli interventi per un importo pari a 100.000 euro al netto del ribasso d'asta del 34 per cento. "E' importante e proficuo il confronto diretto con i cittadini delle zone dove si faranno gli interventi - dice il sindaco Marco Alessandrini - perche' ci consente di migliorare l'entita' dei lavori e integrarli con le istanze che ci arrivano direttamente dalla gente, come in questo caso. La sezione di strada interessata e' la prima meta', che parteda via Mezzanotte, ma abbiamo avuto modo di incontrare dei cittadini che ci hanno manifestato dei problemi di allagamento anche per zone non ricomprese nell'attuale progetto, che intendiamo affrontare, affinche' l'intervento sia risolutivo ed efficace per tutte le criticita' riscontrate. I lavori - spiega il primo cittadino - prevedono la realizzazione di una vasca di raccolta all'incrocio con via Mezzanotte; la realizzazione di un impianto di sollevamento per scaricare le acque in pressione nel canale Bardet e il collegamento della rete fognaria esistente alla vasca di accumulo. Ad oggi ogni volta che piove il tratto di via Teofilo d'Annunzio interessato dal progetto tende ad allagarsi per vari motivi, fra cui i dislivelli che si riscontrano nella zona e soprattutto la limitatezza della portata dei sottoservizi, che non consente di dare una risposta efficace a tutta la zona che ha un carattere residenziale ed e' densamente popolata. Attraverso i lavori si punta a risolvere buona parte dei problemi che ha la strada. La lista dei cantieri - fa quindi sapere il sindaco - riguardera' anche Colle Santo Spirito, dove il 30 marzo si terra' un altro incontro pubblico con i residenti della zona gia' interessata dai lavori".