Pescara . Gianluca Lapadula è a Milano probabilmente per decidere il suo futuro, l'altro Gianluca, Caprari, invece è in vacanza, ma anche il suo destino è legato a quello del capocannoniere della scorsa stagione di Serie B.
Lapadula incontrerà il Napoli, ma soltanto perchè Daniele Sebastiani spera in un rilancio da parte dei partenopei che hanno offerto 9 milioni, ma non è un mistero che l'affare al 90% lo concluderà la Juventus che vorrebbe ingaggiare entrambi i Gianluca ( Lapadula e Caprari ) per una cifra complessiva di circa 13 milioni. 
Se sarà Juventus però, non sarà panchina per i due bomber pescaresi, dato che la "vecchia signora" li girerebbe entrambi al Sassuolo per farli maturare ancora e, semmai, usarli come merce di scambio il prossimo anno se decidesse di portare a Torino il gioello Berardi valutato circa 25 milioni.

Caprari , inoltre potrebbe finire anche ad Empoli, ma la soluzione, stando ad indiscrezioni, non sarebbe del tutto gradita e potrebbe essere lasciato in prestito a Pescara per un'altra stagione.
Lapadula invece a Sassuolo potrebbe trovare la sua dimensione ideale al momento, alle dipendenze di Di Francesco ed in coppia con Berardi potrebbe, in teoria, giocare un'altra grande annata da titolare, per di più mettendo piede in Europa League.
Il Pescara dal canto suo, facendo affari con la Juventus avrebbe alcuni vantaggi non trascurabili, come il rinnovo del prestito di alcuni giocatori importantissimi come Mandragora.
Oggi si conoscerà la sorte di Lapadula, non è certo che qualche firma giunga in giornata, ma sicuramente alcune ipotesi verranno escluse definitivamente.