Pronti 371 milioni di euro per i nuovi ospedali in Abruzzo.
Lo comunica l’assessore alla Programmazione sanitaria, Silvio Paolucci, dopo l’incontro a Roma nel corso del quale i tecnici del Ministero hanno valutato nel dettaglio la proposta regionale. I contenuti della proposta saranno oggetto, a breve, di un'intesa formale che verrà sottoscritta dalla Regione con il Ministro.

Il parere positivo e definitivo di fatto apre le porte alla fase progettuale dei nuovi ospedali di Sulmona, Avezzano, Lanciano, Giulianova e Vasto e alla ristrutturazione di quello di Penne, la cui progettazione peraltro è in fase molto avanzata.

"Siamo di fronte ad un passaggio importante per la sanità regionale – ha detto l’assessore Silvio Paolucci – perché dopo un decennio fondi di natura statale di edilizia sanitaria potranno essere spesi sul territorio. E sono fondi che saranno utilizzati per migliorare l’offerta".

"Ma soprattutto – sottolinea Paolucci – il via libera definitivo del Ministero arriva in un momento particolarmente significativo per la programmazione sanitaria abruzzese, alle prese da un lato con l’attuazione del Decreto Lorenzin e dall’altro con la possibilità concreta di una nuova programmazione di edilizia sanitaria sul territorio. Un momento straordinario di sviluppo che coincide con i tempi di una generale riforma sanitaria destinata a migliorare l’offerta pubblica”. 

In questo modo sanati i rilievi tecnici che erano stati sollevati in precedenza. Ora la parola passa alla Regione e nello specifico alle singole Asl che dovranno presentare i progetti. Subito dopo l’intesa e presentati i progetti, il Ministero erogherà i fondi di competenza.