“Il passo indietro della maggioranza sulla norma bavaglio è l’ennesima riprova di quanto le opposizioni, oltre ad esercitare un controllo essenziale, siano importanti e costruttive per il Governo Regionale”.

Con queste parole il capogruppo Ranieri commenta la decisione presa ieri dalla maggioranza di riportare la norma in Giunta per il regolamento.

“Il M5S ha sostenuto dall'inizio che questa norma è inaccettabile, ma ancor più era inaccettabile la modalità con cui era stata proposta. Stessa cosa non può dirsi del centro destra che ha siglato nottetempo un accordo A cui il M5S si opporrà ugualmente. Il Governo Regionale - continua Ranieri - deve rassegnarsi al fatto che la libertà d'azione delle opposizioni è indispensabile per il Governo della Regione. Ad oggi abbiamo dimostrato fermezza su questa norma e non abbiamo accettato nessun compromesso, perché la libertà di espressione e di parola non si possono contrattare".

"Solo la nostra intransigenza, all'interno del palazzo e nelle piazze  ha fatto sì che la maggioranza comprendesse la necessità di ritornare sui propri passi. Attendiamo - conclude - di vedere cosa accadrà in Giunta per il regolamento, un mini bavaglio all'opposizione rappresenta comunque un bavaglio per i cittadini. Sicuramente il M5S non rinuncerà al rispetto dei diritti costituzionalmente garantiti a tutti i cittadini”.