Anche la Guardia Costiera di Pescara è stata impegnata nelle operazioni di trasporto del relitto del Norman Atlantic dal porto di Bari verso il quello di Brindisi.
Durante il finesettimana gli aerei da ricognizione ATR42MP della Guardia Costiera di Pescara hanno scortato in volo i resti del tristemente famoso traghetto naufrgato lo scorso 28 dicembre a largo tra le coste di Italia e Albania a causa di un incendio a bordo che è costato la vita ad almeno 11 persone.
Il ruolo della nostra Guardia Costiera è stato quello di controllare dall'alto tramite le apparecchiature di bordo che durante il viaggio non fuoriscessero liquami inquinanti dal relitto ormai carbonizzato del traghetto.