Sono arrivati direttamente dall'Africa stipati nella stiva di una nave mercantile della Micoperi. Nessuno a bordo si era accorto della loro presenza fino a che un'avaria del motore li ha costretti ad uscire allo scoperto.
Stremati ed affamamti dal lungo viaggio della speranza i 5 clandestini in tutto: 2 ivoriani e 3 ganesi, tutti maggiorenni sono stati affidati alla Capitaneria di Porto di Ortona.

E' la prima volta che i migranti giungono in Abruzzo direttamente dall'Africa, hanno viaggiato via mare a bordo a bordo del posatubi Crawler dell’azienda ortonese Micoperi lungo 140 metri e largo 34.
Appena sbarcati sono stati affidati ai Carabinieri di Ortona e successivamente alla Prefettura che ha immediatamente iniziato le procedure di accoglienza e le richieste di asilo politico.
In buona salute, i 5 africani per ora saranno sistemati in una casa di accoglienza di Schiavi d'Abruzzo