Aveva tamponato un'auto dei Carabinieri di Tagliacozzo all'uscita dell'Autostrada per l'Aquila e per evitare la multa si è finto suo fratello gemello, così Gianni Padovani, consigliere comunale dell'Aquila(P.s.i.) è stato denunciato per aver fornito false generalità.
Ad insospettire i militari è stato l'atteggiamento eccessivamente agitato di Giovanni Padovani considerando l'incidente di poco conto che aveva causato, alla richiesta di esibire i documenti egli avrebbe risposto di non averli con se dichiarando di chiamarsi Agostino Padovani, suo fratello gemello estraneo alla vicenda.
I successivi controlli, inoltre, hanno appurato che il consigliere non avrebbe neppure potuto mettersi alla guida poichè la sua patente era già stata sospesa, di conseguenza oltre che per aver fornito false generalità è stato denunciato anche per guida con la patente sospesa.